L'Associazione - Sportellocolf - badanti





Vai ai contenuti

Menu principale:

L'Associazione

L'ASSOCIAZIONE di promozione sociale SportelloColf nasce dall'esperienza e iniziativa di un gruppo di ragazze di origine peruviana/ucraina da anni al lavoro nel mondo della collaborazione domestica e familiare. 
Halyna, Estela, Delia e Raffella, colf e assistenti familiari di professione, non tutte,  (Delia è anche O.S.A.), si sono trovate nel settembre del 2014, e hanno deciso di dar vita a questa nuova esperienza, diretta alla promozione e alla diffusione della cultura della legalità nell'ambito dei servizi della cura della persona, oltre naturalmente al sostegno e assistenza a tutti i lavoratori migranti, attraverso la realizzazione di centri di ascolto, informazione, e iniziative di formazione culturale e professionale in collaborazione con le maggiori associazioni ed enti di formazione professionali del territorio. 
Nel perseguimento dei propri scopi hanno stretto una forte alleanza con il primo sindacato dei lavoratori domestici e familiari, la Federcolf, che le ha aiutate e sostenute nel progetto fino alla realizzazione dello Sportello Colf, cui partecipa e collabora la Confartigianato Livorno, con i propri servizi di assistenza alla persona.   
 

Le finalità che si propone sono:

  1. L’attuazione dei principi della pace, del pluralismo delle culture e della solidarietà fra i popoli;
  2. Lo sviluppo della personalità umana in tutte le sue espressioni attraverso la rimozione degli ostacoli che impediscono l’attuazione dei principi di libertà, di uguaglianza, di pari dignità sociale e di pari opportunità, favorendo l’esercizio del diritto alla salute, alla tutela sociale, all’istruzione, alla cultura, alla formazione nonché alla valorizzazione delle attitudini e delle capacità professionali;
  3. La diffusione della cultura della legalità nell’ambito dei servizi della cura alla persona, attraverso la promozione del lavoro domestico e familiare in tutte le sue forme ed esplicazioni anche attraverso la promozione e la realizzazione di centri di ascolto, informazione, e di formazione culturale e professionale;
  4. La promozione e realizzazione dell’assistenza, informazione e consulenza a favore di migranti, rifugiati, sfollati e richiedente asilo, anche attraverso la promozione e la realizzazione di centri di ascolto, informazione, e di formazione culturale e professionale, nonché la realizzazione di servizi di agevolazione e sostegno all’integrazione;
  5. L’organizzazione di servizi di sostegno, consulenza e assistenza alla famiglia e agli operatori della cura alla persona in ambito domestico, che agevolino il rispetto della legalità e il sostegno alle famiglie in difficoltà che ricorrono all’esternalizzazione del lavoro di cura alla persona;
  6. La promozione di qualsiasi forma di attività e servizi, che favorisca la diffusione della cultura della legalità nell’ambito del lavoro di cura e servizio alle famiglie;
  7. La promozione di attività di formazione e informazione culturale e professionale, nonché di sensibilizzazione ai principi della legalità, della pace, del pluralismo delle culture e della solidarietà fra i popoli;
  8. La promozione e realizzazione di studi, ricerche e progetti;
  9. L’offerta di opportunità di aggregazione, impegno e crescita culturale, attraverso anche l’organizzazione di seminari, incontri, mostre, convegni, tavole rotonde, corsi di istruzione e qualificazione, cui potranno prender parte anche i non associati, e a tal fine chiedere sovvenzioni, finanziamenti, contributi e sponsorizzazioni da parte dei privati e degli enti competenti;
  10. Per la realizzazione delle finalità sopra indicate, l’associazione promuove collaborazioni, integrazioni, patti, accordi, convenzioni e quanto si renda utile e necessario al raggiungimenti degli obiettivi prefissati, con associazioni, enti e organismi pubblici e privati che ne condividano i principi ispiratori.
 

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu